martedì 18 aprile 2017

Carciofi e patate con mix di spezie al forno


Ogni volta che vado al mercato e vedo i carciofi in tutta la loro magnificenza, con quell'aspetto tondo, sodo e compatto e  con quel colore verde/violaceo  non riesco a resistere a non comprarli e ogni volta pensando a come poterli cucinare finisco sempre nel farli alla solita maniera 
Ovvero la più semplice !!
Perché la semplicità in cucina come nella vita è la cosa migliore. 
Di solito questo contorno lo preparo in padella dove le verdure rimangono più umide e cremose ma come ho detto anche precedentemente la prova costume mi aspetta e quindi ho voluto scegliere una cottura al forno ma non per questo meno buona e saporita, tutt'altro.
Li ho conditi con un mix di spezie, con peperoncino e del finocchietto selvatico secco che prontamente ogni anno arriva dalla mia amata Tuscania dove questa pianta spontanea regna sovrana.
Il risultato è stato a dir poco paradisiaco, le verdure croccanti al punto giusto,  ricoperte da una leggera crosticina di pan grattato e il mix di odori, hanno fatto di questo piatto semplice un contorno di grande successo, perfetto per accompagnare carne e pesce o semplicemente come ho fatto io gustato da solo e........ mangiato direttamente in teglia !!

Ingredienti per 3/4 persone 
3 carciofi abbastanza grossi
4 patate di media grandezza ( circa 700 gr. )
prezzemolo fresco
pan grattato
mix di spezie e aromi a vostra scelta
olio evo
sale

Preparazione 
Iniziare con la pulizia dei carciofi togliendo le foglie esterne che sono le più coriacee.
Con un coltello tagliate le punte e il pezzettino finale  del gambo.
Sempre con l'aiuto di un coltellino sbucciate leggermente il gambo senza staccarlo e togliendo le parti più filamentose.
Tagliate  a metà il carciofo, pulitelo all'interno dalla barba e  immergetelo in acqua fredda acidulata con del succo di limone per non farlo ossidare.
Proseguire in questo modo fino ad aver pulito tutti i carciofi.
Lasciare a bagno per un oretta avendo cura di coprire con dei fogli di carta assorbente che avrete immerso nell'acqua e limone ( questo piccolo accorgimento serve per tenere umide le parti di carciofo che galleggiano in superficie e che rimarrebbero scoperte dall'acqua).
A questo punto pelare le patate e dividerle in pezzi non troppo piccoli.
In una pentola portare a bollore dell'acqua leggermente salata e sbollentare per 2/3 minuti le patate a tocchetti, questa operazione fondamentale per la cottura delle patate al forno è importante per due motivi,  per ottenere delle patate che non si attacchino in cottura e per averle croccanti fuori e morbide dentro.
Trascorso il tempo necessario scolare le patate e asciugarle tamponandole con un canovaccio.
Allo stesso modo sbollentare per pochi minuti anche i carciofi che avrete tagliato a spicchi.
Riporre le verdure in una teglia e condire con dell'olio evo, sale e il mix di odori.
Rigirare bene il tutto e cospargere con un leggero strato di pan grattato.
Cuocere a forno caldo alla temperatura di 180 ° per circa 30 minuti.
A metà cottura con l'aiuto di un cucchiaio girare le verdure delicatamente per non rovinare tutto il lavoro fatto precedentemente.
A cottura ultimata estrarre la teglia dal forno e condire con un pochino di prezzemolo fresco tritato.



sabato 8 aprile 2017

Sofficiosa alle fragole


Inauguriamo l'arrivo delle prime fragole con questa torta sofficissima e umida al punto giusto, praticamente una nuvola di bontà.
Un dolce facile e veloce e delicato dal profumo intenso ed avvolgente perfetta per la colazione e la merenda dei vostri bimbi , una vera coccola !!

Ingredienti per uno stampo da 24 cm di diametro
250 gr. di burro morbido
250 gr. di zucchero
250 gr. di uova
225 gr. di farina bianca 00
25 gr. di fecola di patate
4 gr. di lievito in polvere per torte
400 gr. di fragole
lo buccia grattugiata di 1 limone
zucchero a velo per guarnire

Procedimento
Usando la planetaria lavorare bene il burro morbido con lo zucchero usando il gancio a foglia.
Unire poco alla volta le uova senza aggiungere la dose successiva fino a quando la precedente non si sarà ben amalgamata.
Per ultimo aggiungere le polveri ( farina , fecola e lievito ) setacciate e la buccia del limone.
Imburrare per bene ed infarinare lo stampo, aggiungere un po' del composto sul fondo e cospargere con qualche fetta di fragole.
Ricoprire la superficie con il restante composto e disporre le fette di fragole rimaste, cospargere con dello zucchero a velo e cuocere in forno alla temperatura di 180 ° ( forno statico ) per circa 50 minuti.
Aspettare al completo raffreddamento della torta prima di toglierla dallo stampo e cospargerla con un leggero strato di zucchero a velo.




domenica 2 aprile 2017

Risotto primavera


Con il risotto primavera iniziano i primi colori nel piatto, allegro e colorato da vedere,  molto saporito e allo stesso tempo leggero e delicato.
Preparato con tutte le verdure di stagione, dai dolcissimi piselli agli asparagi e il cipollotto fresco. 
Io l'ho arricchito anche con le prime erbe di campo come l'ortica e il luppolo ma  ognuno può scegliere a suo piacimento le verdure che preferisce.
A dare cremosità al piatto ovviamente la mantecatura, eseguita con il burro e il parmigiano reggiano.
Per la scelta del riso potete optare tra 4 varietà, il Roma, Carnaroli, Baldo e Vialone nano, io ho scelto quest'ultimo per la sua forma più piccola e tondeggiante ma è solo una questione di gusto al palato, tutti e 4 saranno perfetti nel valorizzare il vostro risotto.

Ingredienti per 4 persone
350 gr. di riso vialone nano
4 cucchiai di olio evo
1 cipollotto
1 costa di sedano
2 carote
150 gr. di piselli
6 asparagi
6 pomodorini ciliegina 
un mazzetto piccolo di foglie d'ortica
un mazzetto piccolo di luppoli
30 gr. di burro
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 l. di brodo di carne
3 foglie di basilico 
vino bianco
sale

Preparazione
Sbucciare, pulire e lavare con cura tutte le verdure.
Tagliare a pezzetti gli asparagi tenendo intere le punte, affettare e ridurre a cubetti le carote e sgranare i piselli.
Togliere la parte finale del gambo dei luppoli che rimane più dura, tritare grossolanamente le foglie d'ortica e ridurre a cubetti i pomodorini togliendo i semi.
Fare soffriggere nell'olio il cipollotto e la costa di sedano tritati finemente.
Versare il riso e tostare, sfumare con il vino bianco ed aggiungere poi le rimanenti verdure.
Cuocere a fuoco moderato versando man mano i mestoli di brodo fino a cottura.
Tenere sempre il riso all'onda senza farlo asciugare troppo e regolare di sale.
Togliere il recipiente dal fuoco e procedere con la mantecatura aggiungendo il burro e il parmigiano girando velocemente.
Servire subito aggiungendo in ogni piatto il basilico appena tritato. 




lunedì 27 marzo 2017

Finocchi al latte gratinati al forno


Oggi un piatto semplice e veloce da preparare, economico e anche leggero .
Questo contorno è tra i miei preferiti e la cottura nel latte rende i finocchi più teneri, cremosi e saporiti.
Li ho ricoperti con un semplice strato di pangrattato spolverizzandoli leggermente con del parmigiano, ho scelto una versione più light perché la prova costume è alle porte, ma nessuno vi vieta di arricchire il tutto con un condimento più goloso come una besciamella ai formaggi.

Ingredienti
600 gr. di finocchi al netto dello scarto
500 ml di latte parzialmente scremato
pan grattato
parmigiano
sale e pepe

Preparazione
Pulire i finocchi togliendo le foglie esterne più dure, il gambo e i ciuffi.
Tagliarli a spicchi e lavarli sotto l'acqua corrente.
Portare a leggera ebollizione il latte leggermente salato e immergervi i finocchi.
Cuocere fino a quando il latte si sarà quasi asciugato.
Versare il tutto in una teglia e cospargere con un leggero strato di pangrattato e parmigiano, aggiustare di sale e insaporire con una grattata di pepe fresco.
Mettere in forno alla temperatura di 180 ° e gratinare fino a quando si sarà formata  una crosticina dorata.